Calci è un piccolo paese di poco più di 6.000 abitanti a 10 chilometri da Pisa. Nel comune, in una valle chiamata Val Graziosa (piena di grazia) sorge un vasto complesso monumentale conosciuto come Certosa di Calci o Certosa di Pisa.

Si tratta di un monumento barocco eretto nel 1366 è stato successivamente ampliato tra il XVII e il XVIII secolo. Ha ospitato i monaci certosini fino al 1972 anno in cui la Certosa divenne Museo Nazionale. Oggi ospita 2 musei entrambi meritevoli di essere visitati: il Museo Nazionale della Certosa Monumentale di Calci e il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa.

Una parte del complesso è ritenuta “monumentale”, è quella in cui vivevano per la maggior parte i monaci, composta dalla chiesa, dal campanile, dai chiostri, dalle cappelle, dal refettorio, dalle celle e dagli altri ambienti comuni. È questa la parte che ospita il Museo Nazionale. Visitandolo scoprirete come vivevano i frati nel contrasto tra il rigore e le privazioni delle loro regole e la ricchezza degli interni tra affreschi, cappelle e chiostri.

La parte ritenuta “non monumentale” invece ha avuto vari utilizzi: manicomio, luogo di soggiorno per le educande, ospedale durante la prima guerra mondiale. Dopo un periodo di abbandono nel 1979 fu concessa all’Università di Pisa che nel 1986 aprì un Museo di storia naturale.

Il Museo di storia naturale ha un patrimonio ricco ed interessante. Da segnalare in particolare:

  • la bellissima Galleria dei Cetacei, più di 100 metri di esposizione con scheletri ricostruiti di cetacei attuali, modelli di delfini e balene a grandezza naturale
  • il più grande acquario d’acqua dolce d’Italia
  • il settore di Paleontologia con le sale dei dinosauri con repliche di questi antichi rettili, la galleria delle ere geologiche e la sala dedicata alla storia dell’evoluzione dell’uomo
  • l’allestimento “Grotta del Leone, l’uomo preistorico sul Monte Pisano”.

Il museo è inoltre periodicamente arricchito da esposizioni temporanee, dal 26 ottobre 2018 al 3 novembre 2019 si può ammirare l’esposizione “Arthropoda. Viaggio in un microcosmo” con Insetti, ragni e scorpioni grandi fino a 3 metri.

Potete trovare maggiori informazioni sul museo di storia naturale sul sito dell’istituto: www.msn.unipi.it.

La Certosa di Calci